Home » Riferimenti » Nuova sede del Tribunale di Sorveglianza a Venezia
Riferimenti

Nuova sede del Tribunale di Sorveglianza a Venezia

C + S Architects

Il progetto, vincitore di un concorso internazionale di progettazione nel 2002, è l’occasione per restituire alla città di Venezia un’area inaccessibile. Il complesso della Ex-Manifattura Tabacchi a Piazzale Roma diventerà la sede del nuovo tribunale di Venezia, accorpando tutti gli uffici giudiziari, che in questo momento sono distribuiti in diversi Palazzi storici.

L’iter del progetto è stato complesso, come prassi per i grandi lavori pubblici in Italia.

Senza voler entrare nelle lungaggini burocratiche e amministrative di dieci anni nei quali il lavoro si è protratto, l’edificio che presentiamo è il primo ad essere terminato.

E’ una lama che si innesta nell’unico vuoto esistente nell’area progetto che si affaccia su piazzale Roma.
E’ la grande hall di ingresso necessaria a distribuire i flussi che rigenerano una parte importante della città di Venezia.
E’, allo stesso tempo, l’infrastruttura che permette di rigenerare il sistema degli edifici esistenti.

Il primo tema su cui abbiamo lavorato è la manipolazione del programma proponendo l’ibridazione di un edificio pubblico che fosse al contempo un’infrastruttura.
Due piani dell’edificio, infatti, ospitano tutti gli impianti tecnologici (centrali termiche e frigorifere) che permetteranno il riuso dell’intero sistema della Manifattura Tabacchi. Il volume inoltre ospita (ai piani superiori) uffici del tribunale di sorveglianza, cancellerie e archivi.

La grande hall di ingresso, aperta alla città di giorno, ospiterà spazi commerciali (tabaccheria, bar, negozi) innervando il sistema degli spazi pubblici (campi e campielli interni) restituiti al tessuto urbano veneziano.

Il secondo tema del progetto è relativo alla scala dell’intervento e all’impianto tipologico. La dimensione dell’edificio si confronta alla scala urbana sia con il grande vuoto di Piazzale Roma, essendo posizionato sul fronte opposto al ponte di Calatrava, sia con la dimensione generosa del vuoto degli edifici ottocenteschi della Ex-Manifattura Tabacchi, volumi di grande suggestione spaziale, per la grande parte caratterizzati da un sistema di illuminazione zenitale.

Il nuovo volume ha una forma semplice e compatta, tipologicamente è una tesa contemporanea manipolata in altezza per connettere lo skyline dei volumi dei parcheggi multipiano al sistema urbano delle tese industriali ottocentesche.

Verso Piazzale Roma, il volume non si appoggia a terra. Uno sbalzo di cinque metri su Piazzale Roma diventa l’ingresso: un’ombra che accoglie i flussi riorientandoli all’interno del nuovo sistema: una compressione che esplode all’interno in uno spazio di sette piani illuminato dall’alto su cui si svolge una scala metallica,  che distribuisce a tutti i piani dell’edificio e che permette di disegnare il fronte verso il garage San Marco con una sequenza di piccole bucature, quasi una sequenza di codici che punteggiano la facciata.

Il terzo tema del nostro lavoro riguarda la materia. Il materiale che utilizziamo all’esterno è rame preossidato Nordic Brown: il rame è a Venezia il materiale che caratterizza le coperture degli edifici monumentali. In questo progetto il materiale diventa la metafora che rappresenta l’istituzione, la ‘casa della giustizia’ e che, come un grande tetto manipolato ed estruso accoglie i cittadini in uno spazio, luminoso e trasparente. Il processo di preossidazione del rame rievoca il modo in cui il tempo agisce sulle superfici con un processo di sottrazione della materia. Anche la materia, oltre al programma e all’impianto tipologico, viene manipolata per introdurre subito l’edificio nel tempo veneziano di cui è parte. Pur nelle sue dimensioni generose, l’edificio appare quasi come la sua ombra, una tesa in bilico tra storia e contemporaneità.

Condividi con: 

Edificio

Proprietario: 
Comune di Venezia
Data di completamento: 
2012
Paese: 
Italia
CAP: 
30135
Città: 
Venezia
Via: 
Santa Croce 430
Luogo: 

Categorie

Applicazioni: 
Facciate
Tetti
Tipo di edificio: 
Uffici
Rame utilizzato: 
pre-ossidato
Proprietà: 
Nuovo

Architetto

Nome / Studio: 
C + S
Indirizzo / descrizione: 
C + S Piazza San Leonardo 15 31100 Treviso

Concorsi

Stagione: 
2013
Categorie: 
Finalista

Find out more

Marco Crespi

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all’uso del cookie. Per saperne di più, clicca su questo link.

Accetto