Home » Riferimenti » Edificio pubblico a Lione, Francia
Riferimenti

Edificio pubblico a Lione, Francia

Chris Hodson

Questo nuovo edificio pubblico nella città francese di Lione è caratterizzato da brise-soleil in rame che ruotano all'interno delle sue spesse facciate, controllando il ricavo energetico solare e ottimizzando l'illuminazione naturale.

L’edificio della Prefettura del Rodano è il centro amministrativo per il dipartimento del Rodano, che richiede una forte presenza pubblica. Esso rimpiazza un precedente edificio su un terreno ad angolo nel centrale Terzo Arrondissement di Lione, la capitale del dipartimento. Il progetto è semplice: sei piani, più un “attico” arretrato  rispetto alla facciata, delle aree esterne del tetto ed un seminterrato di 2 piani.

Volumi rivestiti di rame

Le due facciate principali sono articolate come volumi distinti rivestiti in rame, che si allineano su entrambi i lati con gli edifici dai tipici tetti mansardati. Sul fronte ovest i volumi sono separati da un manto di maglia di acciaio inossidabile, incassato ed in sospensione, che arriva fino all'attico e segnala l’ingresso dell’edificio. Il rame è stato la prima scelta dell’architetto, che ne ha considerato le credenziali di sostenibilità. Il rivestimento opaco è generalmente in rame pre-ossidato, selezionato per la sua tonalità marrone più regolare rispetto a materiali “con finitura naturale”.

Le caratteristiche esterne che definiscono il  nuovo edificio sono gli infissi verticali rivestiti in rame forato pre-ossidato. In concomitanza con gli schermi in maglia d’acciaio inox sospesi a livello strada, il rame perforato dona trasparenza ed anima le facciate insieme al dispositivo motorizzato che orienta le alette. Questa disposizione dei frangisole consente una risposta diretta alle condizioni esterne, controllando il ricavo solare e il riverbero, massimizzando contemporaneamente il potenziale di illuminazione diurna dentro l’edificio. Questa strategia è completamente sostenibile, sia in termini di prestazioni ambientali che nella scelta dei materiali.

Controllo ambientale con rame

Ogni frangisole in rame ruota attorno ad un perno centrale ed è gestito in gruppi da motori elettrici, consentendo una  risposta locale alle condizioni esterne, in combinazione con l’apertura delle finestre per la ventilazione. Anche se chiusi, i frangisole consentono alla luce naturale filtrata di entrare nell'edificio e, di notte, all'illuminazione interna di trasformare  l'edificio visto dall'esterno. L'impatto puramente architettonico del progetto può essere giudicato attraverso il confronto con le nuove facciate prima del’installazione dei brise soleil.

 

Condividi con: 

Edificio

Proprietario: 
MINISTERE DE L'INTERIEUR
Data di completamento: 
2011
Paese: 
Francia
CAP: 
69003
Città: 
Lione
Via: 
97, rue Molière, 11; rue de Bonnel
Luogo: 

Categorie

Applicazioni: 
Facciate
Schermatura solare
Strutture trasparenti
Tipo di edificio: 
Uffici
Rame utilizzato: 
pre-ossidato
Proprietà: 
Nuovo

Architetto

Nome / Studio: 
GARBIT & BLONDEAU
Indirizzo / descrizione: 
10 rue Monseigneur Lavarenne69005 Lyon

Contractor per il rame

Titolo: 
SAS Alain LE NY
Indirizzo e descrizione: 
Copper Product: Nordic Brown™

Find out more

Marco Crespi

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all’uso del cookie. Per saperne di più, clicca su questo link.

Accetto