Home » Riferimenti » Ampliamento uffici di Terre Cortesi Moncaro, Montecarotto (AN)
Riferimenti

Ampliamento uffici di Terre Cortesi Moncaro, Montecarotto (AN)

Studio Petrini Solustri & partners

Il progetto nasce dall’esigenza dell’azienda di organizzare e migliorare compositivamente l’immagine del fabbricato e cercare quindi, viste le caratteristiche di grande pregio ambientale del contesto in cui è collocato, un inserimento paesaggistico più armonico ed equilibrato.

Inoltre, per la posizione di rilievo dell’azienda nel panorama del prodotti enologici ed il relativo aumento di produzione, era necessario ampliare lo spazio relativo agli uffici in cui sarebbero state ubicate le funzioni commerciali, gestionali, tecniche e logistiche.

In facciata il fabbricato è organizzato su due fasce: la prima che costituisce il basamento è realizzata attraverso il recupero e la reinterpretazione della muratura tradizionale propria di questi luoghi composta da mattoni e arenaria; la parte alta, è rivestita con doghe di rame forato che oltre ad esercitare la funzione di frangisole vanno a mitigare, attraverso il caratteristico “verde” del rame ossidato, il rapporto tra il manufatto architettonico ed il paesaggio.

Dal punto di vista tecnico-costruttivo, l’ampliamento a livello del pian terreno è costituito da pilastri in acciaio e solaio in lamiera grecata, barriera al vapore, isolante e guaina impermeabilizzante bitumosa.

Gli infissi sono realizzati in alluminio verniciato e ampi vetri termo-acustici. I pilastri di progetto doppiano la struttura esistente lasciando inalterato l’interasse tra i pilastri, garantendo la fruibilità tra il nuovo e il vecchio. A causa
dell’esposizione a sud della facciata, e quindi del relativo riscaldamento delle superfici dovuto al forte irraggiamento solare si è optato (per far fronte al problema), per un rivestimento a cappotto con una muratura esterna molto compatta. Il rivestimento, che ingloba la struttura in acciaio, è costituito da due differenti pareti con intercapedine e isolante termico. La parete esterna in pietra e mattoni è ancorata alla struttura a pilastri attraverso delle putrelle orizzontali visibili all’esterno, che hanno anche la funzione di sostenere la parte superiore della muratura. Il rivestimento con le doghe in rame è sostenuto da una struttura in acciaio  fissata sui pilastri esistenti.

Condividi con: 

Edificio

Proprietario: 
Terre Cortesi Moncaro Soc. Coop. Agricola
Data di completamento: 
2006
Paese: 
Italia
CAP: 
60036
Città: 
Montecarotto (AN)
Via: 
via Piandole 7/A
Luogo: 

Categorie

Applicazioni: 
Facciate/Cassette
Strutture trasparenti
Tipo di edificio: 
Uffici
Rame utilizzato: 
pre-inverdito
Proprietà: 
Nuovo

Architetto

Nome / Studio: 
Arch. Nazzareno Petrini - Studio PetriniSolustri&partners
Indirizzo / descrizione: 
 Studio Associato di Architettura e IngegneriaVia Fornace 6/A60030 Serra de' Conti - Ancona 

Contractor per il rame

Indirizzo e descrizione: 
Imprese esecutrici: Muretto snc (Ostra), Tecnoimpianti sas (Montecarotto), Ciem impianti elettrici (Castelplanio); Imprese fornitrici: Promo srl (Corridonia)

Find out more

Marco Crespi
Descrizione: 

Anno di redazione del progetto: 2004

Anno d’esecuzione: 2004-2006

Dati dimensionali: 540 m2

Continuando la navigazione in questo sito, acconsenti all’uso del cookie. Per saperne di più, clicca su questo link.

Accetto